Assistenza tecnica / FAQ
01 58 53 52 52

Condizioni Generali di Vendita

ScanCube est certifié Organisme de formation QUALIOPI :

Azienda SCANCUBE


RCS di Créteil: 521 479 808
Sede legale: 132-162 rue Julian Grimau 94400 Vitry-sur-Seine
Partita IVA intracomunitaria: FR59521499808

L'azienda SCANCUBE (di seguito "SCANCUBE") offre attrezzature fotografiche computerizzate in vendita sul sito Internet www.scancube.com e sviluppa soluzioni compatte per scattare foto e creare immagini, in particolare attraverso studi fotografici e video. SCANCUBE è anche proprietaria di un software chiamato EasyScanCube che consiste nel gestire e automatizzare l'intero processo di produzione di un packshot o di un'animazione 3D: dalla ripresa alla creazione delle immagini animate. Questo concetto è destinato esclusivamente all'uso da parte di professionisti. Il sito web www.scancube.com (di seguito il "Sito") consente a ciascun cliente di richiedere un preventivo per ordinare attrezzature fotografiche e una licenza di accesso al software EasyScanCube. L'accettazione del preventivo inviato da SCANCUBE implica l'accettazione delle presenti condizioni generali di vendita. Il cliente riconosce espressamente di aver preso visione delle presenti condizioni generali di vendita e di accettarle senza riserve prima di accettare il preventivo. SCANCUBE si riserva il diritto di modificare in qualsiasi momento le presenti condizioni generali. Le condizioni generali applicabili al contratto rimarranno quelle in vigore al momento dell'accettazione dell'offerta da parte del cliente (di seguito il "Cliente"). Le presenti condizioni generali sono a disposizione degli utenti del Sito Web, dove possono essere consultate e scaricate direttamente, e possono anche essere comunicate agli utenti su richiesta via e-mail.

ARTICOLO 1 - DEFINIZIONI


I termini utilizzati nei presenti termini e condizioni, quando sono riportati in maiuscolo, hanno il seguente significato: - Attrezzature: si intende l'insieme delle attrezzature fornite al Cliente, in particolare la macchina SCANCUBE e tutti gli accessori. - Corso/i di formazione: indica qualsiasi corso di formazione, in particolare a distanza, fornito da SCANCUBE utilizzando il Software e il marchio. - Software: si intende il software denominato EasyScanCube, di cui SCANCUBE detiene il copyright. - Marchio: si intende il marchio denominativo francese "SCANCUBE" registrato presso l'INPI con il numero 3837417 da SCANCUBE nelle classi 7, 9 e 11 e per il quale la pubblicazione nel BOPI della domanda di registrazione figura nell'Appendice 1 del contratto stipulato tra le Parti in esecuzione delle presenti condizioni generali di vendita.

ARTICOLO 2 - SCOPO DELLE CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA


2-1 Le presenti condizioni generali di vendita hanno lo scopo di definire le condizioni alle quali il Cliente usufruirà delle Attrezzature, avrà accesso al Software e alla Formazione fornita da SCANCUBE.

2-2 Il Cliente si impegna a fornire le informazioni necessarie alla stesura del preventivo. In caso di accettazione dell'offerta inviata da SCANCUBE, il contratto sarà stipulato e l'Attrezzatura sarà consegnata alle condizioni di cui all'articolo 4 qui di seguito. 2-3 SCANCUBE concede inoltre al Cliente il diritto non esclusivo e non trasferibile di utilizzare il Software alle condizioni indicate di seguito. Il software comprende: - Il programma viene fornito in codice oggetto e in un formato che può essere letto dai computer del cliente; - La documentazione associata è scritta in francese - inglese - italiano. L'installazione del Software sarà effettuata dal Cliente sotto la propria responsabilità, in conformità alle istruzioni di installazione di SCANCUBE. Il Software sarà aggiornato per tutta la durata del rapporto contrattuale tra SCANCUBE e il Cliente. 2-4 Inoltre, SCANCUBE concede al Cliente, che lo accetta, la licenza d'uso del Marchio per la durata del contratto concluso in esecuzione delle presenti condizioni generali di vendita, per tutti i prodotti designati dal certificato di registrazione del Marchio concesso alle condizioni di cui all'articolo 3 qui di seguito. 2-5 Infine, SCANCUBE mette a disposizione di ciascun Cliente, in base ai pacchetti sottoscritti: - Supporto tecnico online disponibile cinque (5) giorni alla settimana (7) dedicato alle difficoltà incontrate nel funzionamento del Software e delle apparecchiature - Un'ora all'anno di formazione a distanza sull'uso del software; - Un'estensione della garanzia sull'Attrezzatura con restituzione dei pezzi per una riparazione immediata a spese di SCANCUBE (restituzione dell'Attrezzatura a spese del Cliente). La presente garanzia sulle Attrezzature è valida per il periodo indicato nel preventivo emesso da SCANCUBE e accettato dal Cliente.

ARTICOLO 3 - LICENZA DI MARCHIO


3-1 SCANCUBE concede al Cliente una licenza non esclusiva sul Marchio affinché il Cliente possa segnalare l'utilizzo dei prodotti SCANCUBE. La presente licenza viene concessa a questo scopo esclusivo. L'uso del Marchio da parte del Cliente potrà essere effettuato in qualsiasi luogo geografico del mondo, fermo restando che in caso di uso del Marchio da parte del Cliente in un territorio non coperto da una protezione esistente, SCANCUBE non sarà tenuta ad alcun obbligo (passi, formalità, registrazione) e sarà esente da qualsiasi responsabilità. 3-2 I costi di mantenimento in vigore del Marchio saranno a carico di SCANCUBE. A questo proposito, per tutta la durata dei rapporti contrattuali, SCANCUBE si impegna a mantenere in vigore il Marchio a proprie spese e, in particolare, a espletare tutte le formalità di rinnovo o di eventuale registrazione supplementare. 3-3 Il Cliente non potrà in alcun caso intraprendere azioni legali a suo nome contro atti di contraffazione e più in generale contro qualsiasi violazione del Marchio concesso in licenza, né avviare una procedura di opposizione.

ARTICOLO 4 – CONSEGNA DELLE APPARECCHIATURE


4.1 Il ricevimento dell'intero prezzo dell'Apparecchiatura determina la consegna. L'Attrezzatura viene consegnata nel luogo indicato nell'offerta, in conformità con i termini dell'Incoterm 2010 CPT (Carriage Paid To). La consegna viene effettuata consegnando l'Attrezzatura direttamente al Cliente o inviando un avviso di disponibilità al Cliente. Il trasferimento dei rischi avviene quando l'Attrezzatura viene consegnata da SCANCUBE, dai suoi partner o dai suoi subappaltatori al primo vettore. Il Cliente è libero di assicurare i prodotti per i quali si assume il rischio e la responsabilità. Per motivi pratici, la consegna può essere scaglionata.
4.2 Le date di consegna indicate da SCANCUBE sono stabilite in buona fede e fornite a titolo indicativo e non costituiscono scadenze vincolanti. In caso di mancato rispetto di tali termini, il Cliente non potrà beneficiare di alcun indennizzo e l'ordine non potrà essere annullato di conseguenza. In assenza di un'indicazione precisa al momento dell'ordine, si ritiene che il Cliente possa ricevere l'Attrezzatura ogni giorno lavorativo dalle 8 alle 18 (ora locale). Se le Attrezzature non possono essere consegnate o scaricate per motivi imputabili al Cliente, ai suoi partner o ai suoi subappaltatori, il Cliente rimborserà a SCANCUBE le spese di immobilizzazione e di rappresentanza richieste dal trasportatore.
4.3 Il Cliente è tenuto a verificare il numero e l'integrità dei colli in presenza del vettore e ad annotare per iscritto le anomalie. Qualsiasi reclamo dovrà essere inviato tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno al vettore e a SCANCUBE: al vettore entro tre (3) giorni lavorativi dal ricevimento dei prodotti e a SCANCUBE entro trenta (30) giorni dal ricevimento dei prodotti. Dopo questo periodo, la consegna si considera accettata. Il Cliente è quindi tenuto a verificare che i prodotti siano conformi all'offerta e che non presentino difetti evidenti. In particolare, deve verificare che non vi siano prodotti mancanti, difettosi o danneggiati. Per qualsiasi reclamo formulato nelle forme e nei termini sopra indicati, SCANCUBE attuerà, a sua discrezione, la riparazione, la sostituzione o il rimborso. La responsabilità di SCANCUBE non andrà in nessun caso oltre la sostituzione o il rimborso dei prodotti non conformi o con un difetto apparente. La formulazione di un reclamo non autorizza il Cliente a differire il pagamento delle somme dovute.

ARTICOLO 5 – PROPRIETA INTELLETTUALE E CONTRAFFAZIONE


5.1 La presente licenza non conferisce al Cliente alcun diritto di proprietà intellettuale sul Software, che rimane di piena ed esclusiva proprietà di SCANCUBE. Al Cliente è espressamente vietata la riproduzione permanente o temporanea del Software, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo e in qualsiasi forma. All'utente è inoltre vietato tradurre, adattare, organizzare o modificare il Software, esportarlo e fonderlo con altri software. SCANCUBE si riserva espressamente il diritto esclusivo di intervenire sul Software per consentirne un utilizzo conforme alla sua destinazione e in particolare per correggere eventuali errori.
5.2 SCANCUBE garantisce di essere titolare dei diritti di proprietà intellettuale che le consentono di concludere la presente licenza e che quest'ultima non è suscettibile di violare i diritti di terzi. Garantisce inoltre che il Software è interamente originale e non costituisce in tutto o in parte una violazione o una concorrenza sleale. Da parte sua, il Cliente si impegna a notificare immediatamente a SCANCUBE qualsiasi violazione del Software di cui venga a conoscenza, lasciando a SCANCUBE la facoltà di adottare le misure che riterrà opportune.

ARTICOLO 6 – CONSIDERAZIONI


6.1 Si conviene che il Cliente pagherà a SCANCUBE, in considerazione del presente contratto, le somme previste nel preventivo accettato che figura nell'Appendice 2, tra cui (i) un prezzo fisso per le Apparecchiature e (ii) un canone annuale per la licenza del Software. La commissione annuale è soggetta a variazioni in base all'aumento annuale dell'indice SYNTEC. Si specifica che questo canone annuale viene addebitato per un utente e un computer. La prima fattura di SCANCUBE sarà emessa al momento dell'accettazione del preventivo e delle presenti condizioni generali di vendita e successivamente ogni anno al momento del suo rinnovo.
6.2 Il pagamento delle fatture di SCANCUBE avverrà in contanti e sarà effettuato tramite bonifico o addebito diretto sul conto bancario di SCANCUBE allegato: IBAN : FR76 1010 7003 4100 1140 3408 836 Codice Bic BREDFRPPXXX Qualsiasi ritardo nel pagamento di una fattura di SCANCUBE comporterà l'applicazione di interessi di mora pari a tre (3) volte il tasso di interesse legale, applicabile alla data di emissione della fattura, nonché un'indennità fissa per le spese di riscossione di quaranta (40) euro.

ARTICOLO 7 - DURATA


7.1 Le Parti si impegnano per un periodo fisso di un anno dalla data di accettazione dell'offerta da parte del Cliente e delle presenti condizioni generali di vendita.
7.2 Il rapporto contrattuale si rinnoverà quindi tacitamente per periodi uguali di dodici (12) mesi, a meno che una delle Parti non decida di non rinnovarlo, il che dovrà essere notificato all'altra Parte tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno o con qualsiasi altro mezzo con data di ricevimento, che dovrà pervenire al più tardi un (1) mese prima della data di scadenza.

ARTICOLO 8 - CLAUSOLA DI RISERVA DI PROPRIETA


8.1 Il trasferimento della proprietà delle Attrezzature è differito fino al pagamento integrale del prezzo a SCANCUBE.
8.2 Tuttavia, il Cliente si assume i rischi delle Apparecchiature di cui non è proprietario, non appena ne entra in possesso. Di conseguenza, il Cliente si impegna a sottoscrivere, a beneficio di SCANCUBE, una polizza assicurativa che garantisca i rischi di responsabilità civile nonché di perdita, furto, deterioramento delle Attrezzature vendute per caso fortuito, e a pagare i premi corrispondenti fino al completo pagamento del prezzo. In caso di verificarsi dell'evento, l'indennizzo assicurativo sarà acquisito di diritto da SCANCUBE e sarà detratto dalla parte di prezzo ancora dovuta.

ARTICOLO 9 - GARANZIA E LIMITAZIONE DI RESPONSABILITA


9.1 SCANCUBE garantirà il funzionamento delle Attrezzature per il periodo indicato nel preventivo emesso da SCANCUBE e accettato dal Cliente.
9.2 SCANCUBE si impegna, nell'ambito della presente garanzia, a riparare le Apparecchiature nel più breve tempo possibile, a condizione che i difetti delle Apparecchiature non siano dovuti al mancato rispetto da parte del Cliente o del suo personale della documentazione fornita da SCANCUBE in merito al corretto utilizzo delle Apparecchiature. SCANCUBE non potrà essere ritenuta responsabile dei danni di qualsiasi natura, materiali o immateriali, diretti o indiretti, che possano derivare da un utilizzo non conforme o difettoso delle Apparecchiature, da un adattamento o da una modifica effettuati senza l'autorizzazione scritta di SCANCUBE, o dal mancato rispetto della legislazione applicabile. SCANCUBE esclude ogni responsabilità per danni indiretti o immateriali, quali la perdita di produzione, sfruttamento, dati, pregiudizio commerciale o finanziario, perdita di profitto, conseguenze di ricorsi da parte di terzi che hanno origine o sono la conseguenza di danni subiti a seguito dell'uso o del guasto delle Attrezzature consegnate, anche se SCANCUBE ne era stata precedentemente informata, nonché danni causati a persone o beni distinti dall'oggetto del contratto. Nonostante la cura con cui sono stati redatti i documenti descrittivi dei prodotti commercializzati, SCANCUBE non potrà essere ritenuta responsabile di eventuali errori di informazione che possano comparire nella descrizione di un prodotto.
9.3 La responsabilità civile di SCANCUBE può sorgere solo in caso di atti compiuti da SCANCUBE o dai suoi dipendenti nell'ambito dell'esecuzione del contratto e solo nel caso in cui sia accertato un nesso di causalità tra il presunto danno e una colpa grave. In ogni caso, nel caso in cui la responsabilità di SCANCUBE sia mantenuta per qualsiasi motivo, l'importo totale degli indennizzi che SCANCUBE potrebbe essere indotta a pagare al Cliente non potrà superare l'importo ricevuto in virtù del presente contratto.

ARTICOLO 10 – RISOLUZIONE ANTICIPATA


10.1 Ciascuna delle Parti può risolvere anticipatamente il rapporto contrattuale in caso di violazione di uno o più obblighi da parte di una delle Parti, in particolare in caso di mancato pagamento del canone annuale da parte del Cliente, che sarà stato oggetto di una comunicazione formale da parte dell'altra Parte, tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. Nel caso in cui la suddetta messa in mora rimanga senza effetto per più di quindici (15) giorni dal suo ricevimento, l'accordo che lega le Parti potrà essere risolto di diritto e senza formalità giudiziarie. A tal fine, la Parte che intende avvalersi della risoluzione di diritto deve inviare alla Parte inadempiente una nuova lettera raccomandata con ricevuta di ritorno; la risoluzione avrà effetto dopo un periodo di quindici (15) giorni dal ricevimento di tale lettera o, in mancanza, dalla data della sua prima presentazione.
10.2 In caso di risoluzione anticipata del rapporto contrattuale, per qualsiasi motivo, le somme dovute a SCANCUBE saranno immediatamente esigibili e fatturate in proporzione alle prestazioni già eseguite.
10.3 In caso di cessazione del rapporto contrattuale tra le Parti, per qualsiasi motivo, il Cliente dovrà cessare immediatamente lo sfruttamento del Marchio in licenza. Il Software sarà comunque conservato dal Cliente ma non sarà aggiornato. SCANCUBE non sarà ritenuta responsabile e non fornirà alcun tipo di servizio o garanzia da parte di SCANCUBE.

ARTICOLO 11 - FORZA MAGGIORE


11.1 Nel caso in cui si verifichi un evento di forza maggiore, questo avrà l'effetto di sospendere l'adempimento degli obblighi a carico della Parte interessata da tale evento per tutta la sua durata. Per forza maggiore si intende qualsiasi evento al di fuori del controllo del debitore, che non poteva essere ragionevolmente previsto al momento dell'accettazione delle condizioni generali di vendita e i cui effetti non possono essere evitati con misure adeguate, impedendo al debitore di adempiere ai propri obblighi.
11.2 Se l'impedimento è temporaneo, l'adempimento dell'obbligo sarà sospeso, a meno che il ritardo che ne deriva non giustifichi la risoluzione dell'accordo. 11.3 Se l'impedimento è definitivo, il contratto si risolve ipso jure e le Parti sono liberate dalle loro obbligazioni alle condizioni previste dagli articoli 1351 e 1351-1 del Codice civile.

ARTICOLO 12 - RISERVATEZZA


12.1 Le Parti si impegnano a trattare come strettamente confidenziali e a trattare come tali tutte le informazioni, di qualsiasi natura e supporto, ottenute dall'altra Parte durante l'esecuzione del rapporto contrattuale (di seguito le "Informazioni riservate"). Si precisa che l'obbligo di riservatezza delle Parti non si applica alle informazioni: - che sono pubblicamente disponibili e conosciuti se non a seguito di una violazione dell'obbligo di riservatezza da parte di una Parte; - comunicate a una Parte o a terzi, a condizione che tali informazioni non siano state ottenute in violazione di un obbligo di riservatezza di cui la Parte interessata era a conoscenza; e - che devono essere resi pubblici per legge e/o regolamento.
12.2 Le Parti si impegnano a non utilizzare le Informazioni riservate per scopi diversi dal rapporto contrattuale. 12.3 Ciascuna Parte si impegna a restituire, alla prima richiesta dell'altra Parte, qualsiasi documento o altro supporto contenente informazioni riservate che quest'ultima sia stata indotta a consegnarle nell'ambito dell'esecuzione del presente accordo, nonché le relative riproduzioni.

ARTICLE 13 - DISPOSIZIONI GENERALI


13.1 Cambiamenti L'accettazione delle presenti condizioni generali di vendita pone fine a qualsiasi precedente accordo esistente tra le Parti e relativo allo stesso oggetto. Non può essere modificato o emendato senza l'accordo scritto unanime delle Parti mediante la firma di un emendamento.
13.2 Condizioni generali di vendita complete Se una qualsiasi disposizione delle Condizioni Generali di Contratto è o diventa invalida o inapplicabile in virtù di disposizioni di legge o regolamentari, la validità, l'efficacia o l'applicabilità delle restanti disposizioni non saranno in alcun modo compromesse o influenzate da ciò.
13.3 Non rinuncia a nessuna delle clausole Il mancato o ritardato esercizio dei diritti previsti dalle condizioni generali di vendita non costituisce in alcun modo una rinuncia all'esercizio di tali diritti, né una rinuncia a qualsiasi altro diritto.
13.4 Notifiche Tutte le notifiche e le comunicazioni tra le Parti nell'ambito o in relazione alle condizioni generali di vendita devono essere effettuate per iscritto e inviate tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno alla Parte contraente che deve ricevere la notifica o la comunicazione, all'indirizzo che figura in testa al presente documento, o eventualmente a qualsiasi altro indirizzo che quest'ultima avrà indicato per iscritto all'altra Parte. Ogni notifica e ogni comunicazione si considera consegnata il giorno della prima presentazione della lettera raccomandata alla Parte destinataria. 13.5 Lingua e legge applicabile - Clausola di giurisdizione Le presenti condizioni generali di vendita sono redatte in francese, unica lingua facente fede in caso di controversia, anche in presenza di traduzioni; queste ultime, per espresso accordo, sono fornite solo per comodità e non hanno alcun effetto giuridico, in particolare sull'interpretazione o sulla comune intenzione delle Parti. Per espresso accordo tra le Parti, le presenti condizioni generali di vendita sono disciplinate e soggette al diritto francese. Le Parti si impegnano, in caso di difficoltà nell'esecuzione del contratto in esecuzione delle condizioni generali di vendita e prima di qualsiasi azione legale, a cercare una soluzione amichevole alla loro controversia. A tal proposito, la Parte che intende avvalersi della procedura amichevole deve darne comunicazione all'altra Parte con lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, specificando le difficoltà applicative incontrate o le violazioni contrattuali riscontrate e formulando una proposta di composizione amichevole. L'altra Parte dispone quindi di venti (20) giorni lavorativi dal ricevimento della lettera raccomandata con ricevuta di ritorno per rendere nota la propria interpretazione dei fatti contestati, la propria risposta alla proposta di composizione amichevole della controversia o il proprio rifiuto di una composizione amichevole, mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. In caso di controproposta amichevole di risoluzione della controversia da parte della Parte presunta inadempiente, la Parte inizialmente all'origine della procedura di composizione amichevole avrà venti (20) giorni lavorativi dal ricevimento della lettera raccomandata con ricevuta di ritorno per rendere nota la propria risposta. Tuttavia, se non si raggiunge un accordo entro il termine stabilito, qualsiasi controversia che possa sorgere in merito all'interpretazione, all'esecuzione o alla mancata esecuzione delle condizioni generali di vendita accettate, alle sue conseguenze o ai suoi effetti, sarà risolta in via amichevole tra le Parti. In caso contrario, la questione sarà risolta dai tribunali della giurisdizione della Corte d'Appello di Parigi.

Scarica le condizioni generali di vendita
cross